La struttura

Scuola2

La “dimensione spaziale” della scuola assume, all'interno del processo di sviluppo dei bambini, un'importanza fondamentale: deve essere interessante, piacevole, serena, gradevole e famigliare per i bambini, le insegnanti e per il personale ausiliario.

A tal fine ogni mobile, ogni arredo collocato all'interno e all'esterno della scuola "La Gioiosa", risponde a precisi criteri di funzionalità, praticità, igiene, sicurezza ma anche gradevolezza estetica.

Si sono privilegiati arredi in legno naturale, abbinato a colori pastello che suggeriscono calma e tranquillità, esteticamente gradevoli che ben si integrano nell'ambiente in modo armonioso, creando valenze cromatiche varie e stimolanti.

Insomma, si tratta di un edificio esclusivo, moderno, studiato a misura di bambino, con spazi adeguati per il gioco, le attività didattiche, i laboratori, la mensa, le feste e le piccole rappresentazioni teatrali. Il tutto è stato concepito per creare un ambiente vivace e accogliente in cui l'architettura, la struttura, gli impianti, gli arredi ed i materiali si armonizzassero in un risultato di funzionalità e qualità estetica.

800 mq interni

disposti su 2 livelli con ascensore interno per i diversamente abili,

300 mq esterni             

attrezzati per le attività ludico/didattiche, con                                         

  • direzione
  • segreteria
  • 9 aule
  • sala multimediale
  • palestra multifunzionale
  • refettorio
  • servizi igienici
  • scivoli
  • altalene
  • girotondo

 (il tutto a norma di legge, su pavimento antitrauma alto 5 cm.)

 

 

   

 

 

 

 

All’inizio dell’anno scolastico i Docenti organizzano il quadro orario per ottimizzare l’utilizzo delle strutture stabilendo dei criteri alla luce delle esperienze maturate e compatibilmente al numero delle classi e all’orario dei docenti.

Nelle aule avviene la quotidiana attività didattica svolta dai bambini e dai docenti. 

Nei laboratori le classi o gruppi di alunni svolgono attività di approfondimento o di ampliamento dell’offerta formativa.

La palestra è utilizzata da tutte le classi secondo un quadro orario definito ad inizio di anno.

Il refettorio è utilizzato da tutte le classi in 2/3 turni nel momento del pranzo. 

I vari percorsi didattici trovano nei laboratori un naturale sviluppo e potenziamento: gli alunni possono sperimentare esperienze per cercare di diventare i protagonisti di una didattica interattiva, di un saper fare che mette in atto abilità e competenze da acquisire o acquisite. Gli insegnanti promuovono la socializzazione e diversificano gli interventi per sviluppare le potenzialità di ciascun alunno anche con il supporto degli insegnanti di sostegno, che fanno parte del team, nelle classi in cui sono inseriti alunni diversamente abili.