News

Latte nelle Scuole

Latte nelle Scuole Latte nelle Scuole

Ormai agli sgoccioli anche quest’anno scolastico ma ancora sorprese ci attendono.

L'istituto La Gioiosa ha partecipato in questi anni al programma “Frutta nelle Scuole” ed è stato un successo in quanto i bambini, grazie a questa iniziativa, hanno davvero imparato con gioia a gustare le meraviglie dei prodotti della terra.

01

Quest’anno, invece, parteciperemo per questi ultimi due mesi di scuola ad un altro programma interessante: “Latte nelle scuole”. Iniziativa di educazione alimentare destinata agli allievi delle scuole primarie, finanziata dall'Unione europea e realizzata dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

02

Come tutti gli alimenti, anche il latte e i suoi derivati devono essere inseriti all’interno di una dieta varia ed equilibrata, secondo precise modalità di consumo.

Il latte è infatti una fonte preziosa di nutrienti perché è la prima fonte di calcio della dieta italiana, con un corredo di acqua, proteine di eccellente valore biologico, zuccheri e grassi in percentuale equilibrata, vitamine (soprattutto del gruppo B), e altri minerali tra cui potassio, fosforo e zinco.

03

A partire dalla giornata odierna, i nostri alunni della scuola primaria degusteranno latte fresco, yogurt (anche delattosati) e formaggi a pasta dura.

Per ogni scuola è prevista la distribuzione gratuita su base settimanale di:

  1. tutti i tipi di latte alimentare, tranne l’UHT;
  2. latte delattosato;
  3. latte arricchito (non superiore al 20% delle porzioni totali);
  4. yogurt (anche delattosati);
  5. formaggi a pasta dura di origine vaccina o mista.

Le 18 distribuzioni sono così ripartite:

  • 12 distribuzioni di latte alimentare fresco (anche delattosato)
  • 3 distribuzioni di yogurt (anche delattosato)
  • 3 distribuzioni di formaggio a pasta dura.
  1. Latte alimentare: 125 ml
  2. Yogurt: 125 gr
  3. Formaggi a pasta dura: 28-35 gr

Felici come sempre di essere responsabili delle loro conoscenze culturali siamo altresì onorati di prenderci cura anche della loro educazione alimentare di cui, oggi, tanto si parla considerato l’allarme “obesità” diffuso anche tra i più piccoli.04

Certi che anche voi tutti accogliate con entusiasmo queste iniziative vi invitiamo virtualmente ad alzare i calici colmi di quest’oro bianco e brindare con noi.

05

Altro in questa categoria: « Con le mani in pasta Alunni in libreria »